SERATA DI GALA AL TEATRO REGIO DI PARMA- BUON COMPLEANNO MAESTRO VERDI!
BeFunky Collage

di Maria Carla Magni

 

Nel pieno svolgimento della XVIII edizione del Festival Verdi è stato festeggiato nella preziosa cornice del Teatro Regio di Parma un compleanno in grande stile.

1

Mercoledì 10 Ottobre il Maestro Giuseppe Verdi è stato degnamente celebrato nella sua terra in onore del suo compleanno, duecentocinque anni per l’esattezza, nella mattinata con una cerimonia nel Foyer Arturo Toscanini del Teatro Regio, con la partecipazione delle istituzioni e delle associazioni cittadine e con il “Va’ pensiero” intonato dal Coro del Teatro Regio di Parma e dalla Corale Verdi, preparati dal maestro Martino Faggiani, e alla sera con il Gala verdiano.

2

In un clima in cui la presenza del Maestro Verdi era comunque palpabile in ogni angolo del Teatro, il programma della soirée ha proposto con ritmo intimo e a tratti intenso un ritratto del Maestro così come appariva ai suoi contemporanei, al di là del mito, con i suoi pregi e i suoi difetti.

3

La serata è stata condotta ad intervalli dalla narrazione dell’attore Sergio Basile che con intensità ha proposto i versi visionari di D’Annunzio e fatto lettura dei ritagli dei giornali d’epoca che raccontano un Verdi quasi inedito tratteggiandone il carattere spesso sanguigno e intriso dello spirito contadino della sua terra, ma anche generoso verso i suoi compaesani come quando fece costruire e donò generosamente l’Ospedale di Villanova sull’Arda. Una generosità la sua, mai ostentata anzi, come quando già entrato nel mito alla fine della sua vita chiese di rispettare la propria volontà nel non avere un funerale pubblico.  Così non fu, perché Milano si inginocchiò al cospetto del Maestro rendendogli grande onore  e fermando la città per diversi giorni.4
Tra uno scorcio di vita e una narrazione storica, l’ascolto dei brani estratti dalle opere verdiane più rappresentative ha accompagnato il proseguimento della serata. Intense e applauditissime le performance degli artisti guest del Gala verdiano, con il soprano Anna Pirozzi, il mezzosoprano Nino Surguladze, il tenore Antonio Poli, il  baritono Vladimir Stoyanov e il basso Michele Pertusi, interpreti di arie e duetti da Oberto, Un ballo in maschera, Luisa Miller, Aida, Simon Boccanegra, Traviata, Il Trovatore, Rigoletto e Don Carlo, accompagnati al pianoforte da Simone Savina.

5
Al termine della serata-evento il pubblico ha partecipato dalla sala ai festeggiamenti del Maestro nel giorno del suo 205° compleanno con un brindisi offerto da Cantine Ceci sulle celeberrime note di Traviata con “Libiamo ne’ lieti calici”…e non poteva essere altrimenti, Buon compleanno Maestro!

0035_GalaVerdiano

 

CREDITSRoberto Ricci Photo
SPECIAL THANKS TO: Press Office Teatro Regio Parma

Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>