DANCE ON – ACCENDIAMO LA DANZA, L’ARTE DELLA BELLEZZA
ON DANCE BOLLE - FOTO COVER - 13.06.18

di Maria Carla Magni

 

Non poteva che essere Roberto Bolle il promotore e protagonista dell’evento Dance On in svolgimento per la prima volta in questi giorni a Milano, la nostra stella della danza conclamata in tutto il mondo, l’étoile di prima grandezza del Teatro alla Scala di Milano e del Metropolitan di New York, l’orgoglio indiscusso di eccellenza italiana.

1

Già da molti anni Bolle promuove la danza attraverso i suoi seguitissimi galà estivi “Bolle and Friends” portando l’arte della bellezza nei luoghi più suggestivi d’Italia attirando non solo gli appassionati di danza, ma creando un vero e proprio “popolo” di ammiratori ed estimatori come non si conosceva nel mondo del balletto.

2

Dance On è una grande festa della danza, un invito a danzare e a far danzare attraverso un un corposo programma di eventi che per un’intera settimana travolgeranno tutta la città di Milano tra spettacoli, workshop gratuiti di danza classica, contemporanea e street con maestri internazionale, corsi accademici dedicati ai vari generi di danza, laboratori di disegno del movimento, giocodanza, lezioni alla sbarra, flash mob, mostre fotografiche e installazioni live, ritrovi notturni di tango, maratone di swing. Una grande scorpacciata di danza per tutti i gusti e generi.

3

La grande festa della danza è entrata nel vivo con l’Opening Show di lunedì sera al Castello Sforzesco .
La serata, ad ingresso libero fino ad esaurimento dei posti, ha visto la partecipazione di migliaia di persone rimaste in fila lungo il perimetro del castello in attesa dell’apertura dei cancelli. Tra i primi ad arrivare il direttore del Corpo di ballo del Teatro alla Scala Frederic Olivieri che ha detto: “Una grande emozione vedere così tanta gente”. Tra gli ospiti della serata Giuliano Sangiorgi che ha omaggiato Lucio Dalla mentre l’étoile e la prima ballerina Nicoletta Manni hanno ballato sulle note della canzone. In omaggio al grande Rudolf Nureyev, l’attore Marco D’Amore ha letto la «Lettera alla danza» manifesto-testamento del grande ballerino, inoltre la partecipazione di Stefano Bollani in versione tango, Lodovica Comello alla conduzione, ma anche lo streetdancer brasiliano Neguin che ha scatenato la parte più pop della serata.

4

I moltissimi eventi di grande danza proseguiranno da mercoledì alle 21 fino alla pomeridiana di domenica alle 15, con ben cinque gala del «Roberto Bolle & Friends» con ospiti stelle internazionali della danza al Teatro degli Arcimboldi. Ogni giorno, il programma di coreografie subirà leggere modifiche su una scaletta che contempla titoli della tradizione classica, grandi maestri, ma anche il contemporaneo calibrato sull’high tech o sull’ironia. Si comincia mercoledì con assoli, passi a due e «a tre»: «Thaïs» di Petit, «Il Corsaro» di Petipa, «Prototype reloaded» di Volpini, «Il Lago dei Cigni» di Ivanov, «Caravaggio» di Bigonzetti, «Proust, ou les Intermittences du Coeur» di Petit, «Le Fiamme di Parigi» di Vainonen, «Mono Lisa» di Galili, «Don Chisciotte» di Petipa, «Two» di Maliphant.

5

Giovedì dalle 22.30, notte di tango all’Ottagono della galleria Vittorio Emanuele, mentre sabato alle 18.00 in Piazza Duca D’Aosta, arriva per la prima volta in Italia «Red Bull dance your style», competizione di street dance dove il pubblico è l’unico giudice: sul palcoscenico a cielo aperto davanti alla Stazione Centrale, i performer-campioni si sfideranno testa a testa sulla base di grandi successi pop, rock e funk; sempre sabato, ma dalle 19.30 allo Spirit de Milan di via Bovisasca, la Maratona Holy Swing Night.

6

Si chiude, domenica alle 20.00 all’Arco della Pace, con «Final Show», grande festa urbana con dj set curato da Radio Deejay che invita a ballare la città sui passi svelati da Bolle sul web.

7

“Tanti i luoghi che si accenderanno a Milano grazie alla passione e all’amore per la danza. Il mio sogno è quello di riuscire a contagiare le persone e a trasmettere questo virus di amore per la danza. Quindi se le persone riusciranno a scoprire questa passione dentro di loro sarà un grande successo e avremo vinto questa battaglia. Il consiglio che mi sento di trasmettere ai giovani è di trovare dentro di sé la passione e di sapere che è un percorso molto duro, che bisogna lavorare giorno dopo giorno per costruire il proprio futuro e per realizzare i propri sogni. Quello che è importante è saper trovare la propria strada grazie alla passione” così si rivolge Roberto Bolle ai tanti giovani e a chi potrà partecipare a ciò che lui stesso ha voluto.
Ho sognato una grande festa di tutte le danze. Milano è il palcoscenico perfetto” 

8

Il programma completo di tutti gli eventi con orari e location sono visibili su www.ondance.it

Un grazie immenso al grandissimo Roberto Bolle per questo regalo all’Italia  che con la sua arte è riuscito a portare la bellezza della danza in tutto il mondo!

9

With the Courtesy of: – facebook.com – milano.repubblica.it – ondance.it – danzaeffebi.com – iodonna.it – milanopost.info – milanoweekend.it – napolidavivere.it – pinterest.com – pompeiisites.org – robertobolle.com – sempionenews.it

Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>