UN UOMO di Oriana Fallaci
Un-Uomo---10.04.15

È il 1° maggio del 1976 quando Alexandros Panagulis detto Alekos, eroe solitario nella lotta greca contro la tirannia e il potere, muore tragicamente a causa di un “sospetto” incidente stradale. Per partecipare al funerale, milioni di persone si accalcano per le strade di Atene al grido “Zi, zi, zi! Vive, vive, vive”.

Questo è l’incipit struggente di Un uomo” di Oriana Fallaci, si apre dalla conclusione, dalla fine della vita di Alekos e della storia d’amore con Oriana. Dopo il flash sul funerale, la narrazione riprende da qualche anno addietro, e il lettore rivive con Oriana il crollo di Panagulis, a partire dal suo tentativo di uccidere il tiranno Papadopulos e dal conseguente arresto. La scrittrice, che dopo la scarcerazione lo incontrerà per un’intervista e vivrà con lui anni di amore, deliri e ossessioni, racconta in questo libro il periodo più bello e forse più tormentato della sua vita: un amore profondo, viscerale, che si intreccia a una battaglia, alla ricerca disperata della libertà portata avanti da un eroe da tragedia greca, un sognatore inguaribile.

Un’opera davvero unica, che fonde storia, giornalismo, biografia e romanzo, parla d’amore, di guerra, di politica e di cultura, senza dimenticare mai un respiro d’umorismo e pone ancora oggi domande che non sembrano aver trovato risposta.

Flashon Mag

Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>